Vai al contenuto

Guida introduttiva

Help

Abbiamo un forum di discussione nel quale puoi sottoporre i tuoi dubbi, domande e idee. Non esitare a visitarlo.

Ottenere un account QFieldCloud

Desktop preparation

Vai alla pagina di registrazione, inserisci i tuoi dettagli e crea un nuovo account QFieldCloud.

Form di registrazione
Form di registrazione

Modifica Profilo

Cambia le tue impostazioni personali. Aggiungi una foto del profilo o verifica la tua proprietà o partecipazione in organizzazioni.

Organizzazioni

Le tue organizzazioni sono elencate qui. Scopri di più a proposito dei team, membri e ruoli nei concetti dell'Ecosistema QField.

Progetti

Cerca e scegli un progetto dalla lista o inizia a creare un nuovo progetto.

Visione d'insiemen dei progetti QFieldCloud
Visione d'insiemen dei progetti QFieldCloud

Connessione a QFieldCloud su QGIS Desktop

Desktop preparation

Per connetterti a QFieldCloud, ti server il plugin "QFieldSync" in QGIS. I prossimi step mostrano come installare e sincronizzare i tuoi dati con QFieldCloud.

Installa QFieldSync

Apri il gestore di plugin di QGIS andando nel menu Plugins -> Gestisci ed Installa Plugins....

Trova QFieldSysc nella lista dei plugin e installa l'ultima versione cliccando sul pulsante Installa Plugin.

Note

Visto che QFieldCloud si trova ancora in una fase beta, possono esserci frequenti aggiornamenti e correzioni. Per favore aggiorna QFieldSync spesso. In caso di problemi, prova ad aggiornare all'ultima versione prima di segnalare il problema.

Installazione completata
Installazione completata

Quando l'installazione è completata, appare una nuova barra degli strumenti.

Toolbar

Login di QFieldCloud

Clicca sull'icona del cloud nella barra degli strumenti di QFieldSync. Apparirà una nuova schermata di accesso:

Schermata di login
Schermata di login

Inserisci le credenziali precedentemente create durante la registrazione dell'account.

Note

Se usi una password in QGIS per la prima volta, ti verrà chiesto di definire una "master password" che gestisce tutte le altre password usate in QGIS. Maggiori informazioni a proposito della "master password" qui: QGIS documentation

Esplora la schermata di panoramica dei progetti: il tuo utente attuale sottolineato e blu, un pulsante di logout in basso a sinistra, un pulsante cloud per creare un nuovo progetto e, sulla destra, un pulsante di aggiornamento per ottenere l'elenco dei progetti più recenti. Gli utenti appena registrati vedranno una tabella vuota e non appena creeranno nuovi progetti, la lista crescerà. La schermata di panoramica dei progetti appare così:

Vista d'insieme dei progetti in QFieldSync
Vista d'insieme dei progetti in QFieldSync

Le icone mostrano lo status cloud e locale dei differenti progetti.

Stato locale:

Stato indica che esiste solamente un progetto cloud remoto. Stato indica che il progetto cloud è anche salvato localmente.

Stato cloud:

Rosso: stato fallito —> il progetto non è valido e non è comprensibile dal cloud. L'utente deve sistemare/caricare il proprio progetto .qgs/.qgz. Marrone: stato occupato —> stiamo lavorando sul tuo progetto, per favore sii paziente. Non puoi fare molto con il tuo progetto nell'attesa. Verde: stato ok —> il progetto è interpretato correttamente dal cloud. Puoi provare a scaricarlo su QField, ma il successo non è garantito.

Lo stato di ogni progetto è mostrato con un tooltip.

Facendo un doppio clic su un progetto nella lista, puoi vedere e modificare le proprietà del progetto.

Proprietà del progetto in QFieldCloud
Proprietà del progetto in QFieldCloud

Crea e configura il tuo progetto Cloud

Crea un nuovo progetto cliccando sul pulsante del cloud, in basso a sinistra. Per prima cosa, dovrai scegliere come creare il nuovo progetto fra

  • "Converti il progetto aperto attualmente in un progetto cloud" Un nuovo progetto compatibile con QFieldCloud è creato a partire dal progetto attualmente aperto in QGIS. Per fare questo, i dataset verranno copiati in una directory di esportazione che fungerà da mirror locale. I dataset vettoriali saranno convertiti nel formato geopackage per facilitare la sincronizzazione tra differenti dispositivi mentre altri tipi di dataset saranno copiati nella nuova posizione del progetto.

Per convertire un progetto attuale, una directory completamente vuota è obbligatoria.

  • "Crea un nuovo progetto QFieldCloud" Un nuovo progetto QFieldCloud vuoto sarà creato. Sei responsabile di spostare tutti i file relativi al progetto nella directory locale selezionata, assieme al file del progetto e le sue sottodirectory. Il file del progetto sarà trasferito solamente quando premi il pulsante di sincronizzazione. Verifica che la directory selezionata contenga al massimo un progetto QGIS.

Dettagli del progetto
Dettagli del progetto

Un modulo ti domanderà il nome del progetto, descrizione e directory locale. Nella directory locale puoi avere diverse situazioni:

  • Il percorso inserito non contiene ancora un progetto QGIS.
  • Il percorso inserito contiene un progetto QGIS.
  • Per favore scegli una directory locale dove salvare il progetto.
  • Il percorso inserito è un percorso relativo. Per favore inserisci il percorso assoluto di una directory.
  • Il percorso inserito non corrisponde a una directory. Per favore inserisci un percorso valido.
  • Il percorso inserito non corrisponde a una directory esistente. Verrà creata dopo l'invio del modulo.
  • Sono stati trovati più progetti QGIS nella directory. Per favore lascia solamente un progetto QGIS nella root della directory.

Configura i layer del progetto per QField

Configura i layer del progetto cliccando sulla quinta icona nella toolbar di QFieldSync . Qui puoi configurare le azioni dei layer QFieldCloud. La maggior parte delle volte devi scegliere tra layer online o offline. Per un controllo più dettagliato, nelle configurazioni avanzate, puoi configurare le azioni layer per layer. Ottieni maggiori informazioni su come configurare i layer nella Guida iniziale su QFieldSync.

È raccomandato di usare layer GeoPackage per editing collaborativo. Consulta la guida Setup avanzato per avere maggiori informazioni a proposito dei formati vettoriali supportati.

Note

Se usi data source sperimentali senza una chiave primaria (es. Shapefile, GeoJSON, ecc.), devi avere un campo chiamato fid (in minuscolo) che sarà usato come chiave primaria per definire univocamente ogni elemento.

Ogni formato di layer raster e vettoriale può essere usato per dati in sola lettura.

Proprietà del progetto
Proprietà del progetto

Carica un progetto

Una volta configurato, puoi premere il pulsante con la nuvola per aprire il dialogo di sincronizzazione. Qui devi decidere cosa preferisci: il file locale o il file sul cloud.

Sincronizza
Sincronizza

Adesso dovresti vedere il tuo progetto e i tuoi file su QFieldCloud

Dispositivo mobile

Lavoro sul campo

Installa QField

Scarica e installa l'ultima versione di QField nel play store. Vai in fondo alla pagina e abilita beta testing. Non usare questa versione in produzione!

Note

Visto che QField 2.0 è ancora in fase beta, possono esserci frequenti aggiornamenti e correzioni. Per favore aggiorna QField almeno settimanalmente. In caso di problemi, prova ad aggiornare all'ultima versione prima di segnalare il problema.

Comincia a lavorare sul tuo progetto.

Benvenuto
Benvenuto

Login con il tuo username e password

Login
Login

Scegli un progetto da scaricare sul tuo dispositivo:

Download
Download

Sincronizza le modifiche

Fai una modifica al tuo progetto. Puoi creare un nuovo elemento, cancellare un elemento o modificare la geometria o gli attributi. Premi sul pulsante con la nuvola blu nella parte superiore sinistra dello schermo:

Pulsante Cloud
Pulsante Cloud

Scegli un'azione con le modifiche che hai fatto al progetto. Ogni azione ha una spiegazione di cosa puoi aspettarti succeda:

Azioni
Azioni

Le tue modifiche sono adesso disponibili a chiunque abbia accesso al tuo progetto sul cloud.