Vai al contenuto

Set di dati indipendenti

QField è in grado di aprire direttamente dati vettoriali e raster senza la necessità di un progetto QGIS.

Formati di set di dati supportati

I formati vettoriali supportati sono:

  • Dataset Geopackage (.gpkg);
  • GeoJSON (.geojson, .json);
  • KML (.kml, .kmz);
  • Shapefile (.shp);
  • GPS Exchange (.gpx);
  • Geography Markup Language (.gml);
  • MapInfo (.mif);
  • Spatialite (.db, .sqlite); and
  • FlatGeoBuf (.fgb)

I formati raster supportati sono:

  • GeoTIFF (.tif, .tiff);
  • PDF Georeferenziato / GeoPDF (.pdf);
  • JPEG2000 (.jp2);
  • JPEG (.jpg, .jpeg);
  • PNG (.png); and
  • WebP (.webp)

Note

QField può gestire diversi set di dati autonomi compressi in un unico archivio ZIP; in questo scenario, ogni set di dati verrà aggiunto come singolo layer in QField.

Aprire un set di dati vettoriali o raster

Lavoro sul campo

Leggi la documentazione sull'accesso allo storage per saperne di più su come vengono aperti i dataset standalone sul tuo dispositivo specifico.

Usare un progetto come "mappa base" per set di dati indipendenti

Lavoro sul campo

Per impostazione predefinita, i set di dati saranno sovrapposti a un layer OpenStreetMap XYZ. Tuttavia, è possibile personalizzarlo selezionando un progetto memorizzato sul dispositivo in cui QField è in esecuzione che fungerà da mappa di base.

Per utilizzare un progetto esistente come mappa base, premi a lungo su un progetto nell'elenco dei progetti recenti e seleziona Progetto mappa base.