Vai al contenuto

Stile della mappa

Tutte le impostazioni di stile di QGIS sono supportate direttamente da QField. Questo include tutti i tipi di rendering come quelli graduati, categorizzati, basati su regole, 2.5D e la simbologia definita dai dati.

Display Expression

Desktop preparation

In QField gli oggetti vengono identificati con un nome. L'espressione per generare questo nome può essere definita aprendo la tabella degli attributi in QGIS e passando alla vista modulo. Scegli il campo appropriato o un'espressione nell'elenco. A partire da QGIS 3, questa operazione può essere effettuata direttamente dal menu Vector Layer Properties > Display.

L'espressione di visualizzazione viene utilizzata anche per cercare nei layer.

L'espressione di visualizzazione sarà utilizzata per rappresentare gli elementi con una stringa di identificazione in tutto QField.
L'espressione di visualizzazione sarà utilizzata per rappresentare gli elementi con una stringa di identificazione in tutto QField.

Layer di sola lettura, non identificabili e ricercabili

Desktop preparation

Alcuni layer di un progetto sono presenti solo per un puro scopo visivo. Tali layer non dovrebbero essere visualizzati quando l'utente tocca da qualche parte per identificare gli oggetti.

Altri layer servono come fonte di informazioni e non dovrebbero essere modificati dall'utente. È possibile proteggere i layer dalla modifica attributi o dall'aggiunta e dall'eliminazione di elementi.

È anche possibile configurare quali layer sono ricercabili.

Per configurare il comportamento di identificazione, sola lettura e ricerca, vai in Project > Project Properties > Identify Layers e attiva le caselle di controllo che corrispondono al comportamento desiderato.

Configurazione dei layer che non saranno identificabili, non modificabili
e/o non ricercabili.
Configurazione dei layer che non saranno identificabili, non modificabili e/o non ricercabili.

Utilizzo di caratteri aggiuntivi

Desktop preparation

In Qfield, puoi usare tutti i font che vuoi.

Ci sono due diverse possibilità per registrare font aggiuntivi:

  1. Aggiungendo font (.ttf or .otf) sul dispositivo nella cartella <drive>:/Android/data/ch.opengis.qfield/files/QField/fonts questi saranno resi accessibili a tutti i progetti e i singoli set di dati.
  2. Aggiungendo i font (.ttf o .otf) nella stessa cartella di un determinato progetto (.qgs o .qgz); questi saranno accessibili solo durante la visualizzazione di quel file. file di progetto.

Note

Da QField 2 i file dei font devono essere memorizzati nella directory dell'applicazione <drive>:/Android/data/ch.opengis.qfield/files/QField/fonts invece che nella directory principale del dispositivo <drive>:/QField/fonts.

Simboli SVG personalizzati

Desktop preparation

È possibile incorporare i simboli SVG direttamente all'interno di un progetto QGIS.

  1. Scegli il layer che supporterà la simbologia SVG e apri la sua finestra di dialogo delle proprietà.
  2. Apri la sezione Simbologia in Properties > Symbology
  3. Nel Pannello dei livelli simbolo scegli Marcatore semplice.
  4. Cambia il tipo di livello Simbolo in Symbol layer type > SVG marker`*.
  5. Scorri il pannello inferiore.
  6. Clicca sul lato destro del pulsante di selezione del file per aprire il menu a tendina.
  7. Seleziona Incorpora file e scegli il file SVG nel dialogo di selezione dei file.
  8. Applica le modifiche e clicca su OK.